Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante cookie policy.

Vorrei esortarvi a vivere in questi giorni di Quaresima in più intimo raccoglimento, in una più continua preghiera. (…) Soprattutto sia in tutti più forte, più decisa, più ferma la volontà di rispondere a Dio, di non volergli negare cosa alcuna che Egli ci chieda, di non volere misurare quanto noi gli doniamo, ma di essere piuttosto contenti che Egli ci chieda ogni giorno di più e ogni giorno di più ci faccia simili a Cristo nella pazienza e nell'umiltà.

Circolare del 12 Novembre 1959, Ut sitis filii Patris vestri (I vol.)